L’enogastronomia pugliese e la dieta mediterranea

Il mondo ha imparato a conoscere la dieta mediterranea, i suoi alimenti ed i suoi benefici, diventando ai giorni nostri il migliore modello alimentare in termini salutistici e tradizionali. La piramide alimentare divenuta simbolo della dieta mediterranea, racchiude in sé gli elementi nutritivi utili al modello,definendo delle regole quali il consumo abbondante di alimenti come frutta e verdura, legumi e frutta secca, grano, pane, pasta, olive ed olio d’oliva come grasso principale, quantità limitate di carne rossa magra e prodotti caseari come il formaggio e lo yogurt, quantità moderate di pesce e pollame, il tutto accompagnato dal vino.

La Puglia zona così particolare, unica per la storia e per la natura, caratteristica che si riflette sulle sue produzioni agricole ed alimentari, offre una varietà di frutti della terra che rispondono pienamente agli alimenti presenti nella piramide alimentare.

Conservando la genuinità che la terra offre ed evitando quindi sofisticazioni per la conservazione dei cibi, questa regione vanta una tradizione enogastronomica non comune. Fondamentale è l’utilizzo dell’olio d’oliva, grasso vegetale monoinsaturo, che non innalza il livello di colesterolo nel sangue al contrario dei grassi animali e quindi più salutare. Inoltre l’olio pugliese possiede il valore aggiunto del gusto intenso e saporito che lo distingue. La stessa considerazione vale anche per il vino pugliese che non solo vanta una grande varietà, ma che possiede un gusto delizioso che si accompagna molto bene con le ricette gastronomiche tradizionali. Non ultimi le verdure, gli ortaggi ed i legumi, che grazie alle favorevoli condizioni climatiche e geografiche del territorio pugliese, godono di un indistinguibile sapore.

Le considerazioni finali ci portano ad affermare che i prodotti pugliesi garantiscono un’osservanza della dieta mediterranea e che costituiscono il modo per mangiare salutare e con gusto.

Annunci